Rilevamento della velocità dell’onda di polso nelle arterie mediante monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa (ABPM)

PWA - Analisi dell’onda di polso

Descrizione

Significativo miglioramento della valutazione del rischio cardiovascolare (CV)

Grazie a pratici bracciali per ABPM, è possibile misurare la velocità dell’onda di polso nelle arterie. Queste misure forniscono informazioni sulla rigidità arteriosa: più l’onda di polso è veloce, più le arterie sono rigide. Più le arterie sono rigide, più è alto il rischio di una malattia cardiovascolare.  Un altro parametro utile è l’indice di aumento aortico, come indicatore dell’età dei piccoli vasi sanguigni.

Funzioni

  • Maggiore precisione diagnostica
  • Rilevamento precoce delle coronaropatie, grazie alla stretta correlazione con i parametri di rigidità
  • Prevenzione dei danni agli organi bersaglio a causa dell’ipertensione
  • Trattamento più efficace e più specifico - determinati farmaci ipotensivi possono anche provocare un aumento della rigidità arteriosa
  • Diagnosi differenziale (aumento della resistenza periferica, arterie rigide o aumento del precarico cardiaco)
  • Utilizzo raccomandato nelle linee guide ESH (European Society of Hypertension) e ESC (European Society of Cardiology) dal 2007
La disponibilità del dispositivo sul mercato è soggetta ad approvazione normativa.