FRED easyport sull'Himalaya

È successo sul monte Cho Oyu in Tibet, sull'Himalaya…

...un'alpinista è stata colpita da un fulmine nel remoto campo 1 a 6.400 m di altitudine, è rimasta inerme nella sua tenda e aveva bisogno di assistenza medica immediata. Al di là di sintomi di paralisi regressiva, piccole ustioni e un ECG che inizialmente non ha registrato anormalità, nei giorni successivi è stata soggetta a vari episodi di tachicardia parossistica. FRED easyport® di SCHILLER è stato in grado di svolgere il suo ruolo, contribuendo così a salvare la vita della giovane donna. Una volta al Campo base, è stato possibile monitorare costantemente la sua frequenza cardiaca, grazie alla funzione di monitoraggio del dispositivo.

FRED easyport® è il defibrillatore più piccolo al mondo. Le sue dimensioni e il suo peso ne fanno il compagno ideale per il soccorso e le spedizioni aerei, ma anche per i pazienti a rischio, dal momento che si inserisce comodamente in ogni tasca pur soddisfacendo tutti i requisiti di un moderno DAE.

Markus Adank, paramedico professionista e guida alpina di Graubünden in Svizzera, aveva portato con sé il nostro dispositivo.